Doctor Strange


dr-strange-movie-poster-2Trama:

A Kathmandu, in Nepal, il malvagio stregone Kaecilius e i suoi zeloti fanno irruzione nel complesso di Kamar-Taj e uccidono il bibliotecario del luogo, custode di libri antichi e misteriosi. Il gruppo ruba alcune pagine di uno dei libri proibiti dell’Antico, un potente stregone immortale che insegna le arti mistiche ai suoi allievi, tra cui lo stesso Kaecilius. L’Antico insegue i traditori, ma Kaecilius riesce a fuggire portando con sé alcune pagine del libro. Il dottor Stephen Strange è il miglior neurochirurgo del mondo. Viene tuttavia coinvolto in un incidente automobilistico che compromette le sue mani. La sua ex fidanzata e collega di lavoro Christine Palmer cerca di aiutarlo ad accettare la sua condizione, ma Strange la allontana. Dopo mesi impiegati per trovare un modo per recuperare il pieno controllo delle mani e dopo aver dilapidato il suo patrimonio, Strange viene a conoscenza di Jonathan Pangborn, un paraplegico misteriosamente in grado di camminare. Pangborn invita Strange a raggiungere Kamar-Taj, dove incontra un altro discepolo dell’Antico, Karl Mordo. L’Antico introduce Strange al mondo della magia e delle dimensioni alternative e, nonostante l’iniziale diffidenza, acconsente a istruirlo.*

 

Recensione:

Un altro supereroe marvel ha fatto la sua comparsa sul grande schermo; e sono ben 14 le pellicole della Marvel Cinematic Universe. Doctor Strange, il mago delle arti mistiche arriva al cinema interpretato dall’attore britannico Benedict Cumberbatch, noto al pubblico per aver interpretato Sherlock Holmes nella serie tv “Sherlock“. La storia di base già la si conosceva, ancor prima del film, visto che è stato ripreso dai fumetti della casa editrice statunitense. Quindi, alla fine dei conti, la questione di stimolo che si avvolgeva introno a questo personaggio era la più semplice e banale visione al cinema. Nonostante ciò, come ogni film di supereroi, ha portato con sé numeri appassionati del genere. Noioso, monotono, ma allo stesso tempo guardabile, giunge alla sufficienza grazie specialmente agli effetti speciali, essenziali per la buon riuscita delle scene d’azione, che si dimostrano di ottima fattura. In altre parole un altro movie Marvel.

 

Curiosità:

  1. Nell’aprile 2016 Cargill rivelò che alcune idee proposte da lui e Derrickson per il film erano state considerate troppo “stravaganti” per essere inserite in una storia di origini ed erano state messe da parte per dei possibili seguiti. Nell’ottobre 2016 Derrickson affermò di avere delle idee per un sequel. Cumberbatch confermò inoltre di aver firmato per più di un film incentrato su Strange.*

 

Altro:

Genere: Azione, fantastico, avventura

Durata: 115 min

Anno: 2016

Paese di Produzione: USA

Casa di produzione: Marvel studios

Attori principali: Benedict Cumberbatch, Chiwetel Ejiofor, Rachel McAdams, Benedict Wong, Michael Stuhlbarg, Benjamin Bratt, Scott Adkins, Mads Mikkelsen, Tilda Swinton

Regista: Scott Derrickson

 

Voto: 2,5/3 (su una scala da 1 a 5)

 

 

Simone D’Adamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *