Festival di Sanremo 2016: Seconda serata


Rai.TV - La diretta di Rai 1 - Google Chrome 10_02_2016 21.01.40La seconda serata del festival di Sanremo parte con le sfide delle nuove proposte che ha visto Chiara Della Iacovo contro Cecile e Irama contro Ermal Meta. Hanno superato e quindi accedono automaticamente alla finale Chiara e Ermal. La gara inizia e vede una standing ovation a Patty Pravo dopo la sua esibizione. Ricordiamo che la cantante veneta decise di partecipare al festival per festeggiare i suoi 50 anni di carriera. Un’esibizione che è piaciuto molto è stata quella di Annalisa con la sua canzone “Il diluvio universale”. Invece gli Elio e le Storie Tese sono stati i più divertenti, direi scontato conoscendo il target e lo stile a cui appartengono ma con un tipo di canzone molto simile a “La canzone mononota” con la quale arrivarono secondi al festival di Sanremo del 2013. Prova di maturità superata per Valerio Scanu con il testo della canzone scritto da Fabrizio Moro. Pubblico in delirio quando Eros Ramazzotti è arrivato sul palco e ha cantato alcune delle sue canzoni più famose. Da notare che anche in questa serata alcuni artisti tra cui Patty Pravo, Valerio Scanu, Francesca Michelin e Ramazzotti si sono esibiti con braccialetti e pezzi di stoffa color arcobaleno a favore delle unioni civili. I super ospiti stranieri, ossia Ellie Goulding e Nicole Kidman, hanno saputo far passare in modo “veloce” i 10/15 minuti concessi senza trasmettere grandi emozioni, soprattutto l’attrice.Rai.TV - La diretta di Rai 1 - Google Chrome 10_02_2016 22.50.03 Invece tanta dolcezza e commozione hanno saputo regalare con le loro esibizioni il comico Nino Frassica con una interpretazione poetica di un brano intitolato “A mare si gioca” che aveva come tema il dramma dei migranti e del piccolo Aylan e la stupenda melodia con il piano forte che ci ha regalato il pianista e il direttore d’orchestra Ezio Bosso. Talmente dolce e commovente che non solo ha fatto “piangere” alcune persone, tra cui una violinista, ma ha scatenato la standing ovantion del pubblico e dell’orchestra. Per la felicità del web, soprattutto dei The Jackal, ha fatto la sua comparsa l’ormai storico e amato direttore d’orchestra Beppe Vessicchio che ha diretto più di un artista. Concludo parlando della classifica provvisoria che ha visto a rischio eliminazione gli Zero Assoluto, Dolcenera, Neffa e Alessio Bernabei. Anche questa volta una classifica discutibile specialmente per il caso Dolcenera che molti giornalisti, critici e blogger non sanno dare una spiegazione.

 

 

Simone D’Adamo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *