Giorgio Faletti – Appunti di un venditore di donne


61snsjo9lrl-_sl1240_Uno dei libri gialli più belli e venduti in Italia, scritto da uno dei più importanti scrittori italiani Giorgio Faletti. “Appunti di un venditore di donne”, un giallo intrigante e suggestivo la cui suspance accompagna la lettura dall’inizio alla fine. Una storia ricca d’avventure, incomprensioni e paure. Vi riportiamo qui un breve cenno:

“Ci troviamo nel 1978. L’Italia vive i giorni drammatici del sequestro di Moro, ci troviamo in una Milano stremata dagli scontri politi e sotto la minaccia del banditismo si prepara a diventare la città da bere degli anni ottanta. E’ in questo ambiente, tra ristoranti di lusso, discoteche, bische clandestine e cabaret che conduce i propri affari un uomo enigmatico, affascinante, reso cinico da una menomazione inflittagli per uno sguardo. Tutti lo conoscono con il nome di Bravo. Lavora con le donne, le vende. L’unico essere umano con cui sembrerebbe avere dei rapporti amicali è Lucio. La comparsa improvvisa di Carla sembra far riconoscere il mondo delle emozioni da troppo assopite, di Bravo. E’ invece l’inizio di un incubo che lo trasformerà in un fuori legge, braccato dalla polizia e dai servizi segreti”.

Ci auguriamo che con questo articolo anche se breve sia stato stimolato il vostro interesse. Vi invitiamo ad una buona lettura e ricordate “soltanto gli stupidi e gli innocenti non hanno un alibi”.

 

Lucia Cencia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *